Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

venerdì 27 marzo 2015

Ciambella soffice al profumo di limone

Ciambella al profumo di limone

 
 


Questa ciambella è uno dei miei cavalli di battaglia e la faccio almeno una volta la settimana: può essere un'ottima colazione, una merenda per la scuola o un fine pasto leggero e gustoso.
Mi piace profumare la mia ciambella preferita con scorza e succo di limone, biologico ovviamente!
Comprare biologico è un atto politico: si può cambiare la direzione dell'economia se si cambiano in massa i consumi e il mondo potrebbe tirare un sospiro di sollievo se solo facessimo la spesa in maniera più consapevole!
Oltre a non cibarci di antiparassitari e altre schifezze del genere, comprando biologico faremo aumentare la superficie dei terreni coltivati senza l'uso di sostanze chimiche, avendo aria, terra e acqua più pulite.
Comprando prodotti italiani (a km 0 sarebbe fantastico!) possiamo ridurne il trasporto, con conseguente riduzione dell'inquinamento, degli incidenti: per la mia ciambella ho utilizzato i limoni biologici Biosiculà, direttamente dalla Sicilia.
Insomma, abbiamo tantissime possibilità di cambiare il mondo semplicemente riflettendo su ciò che ci portiamo a casa con la spesa... meditate gente, meditate!


INGREDIENTI

  • uova 3
  • farina 3 bicchieri
  • bicchieri di zucchero semolato 2 bicchieri
  • latte 1 bicchiere
  • burro 1/2 panetto (125 g)
  • limone 1
  • bustina di lievito per dolci 1
  • pizzico di sale 1
  • burro e farina per lo stampo



PROCEDIMENTO

  • Mescolare con una frusta a mano zucchero e uova.
  • Unire il latte, il burro sciolto, la scorza, il succo di limone e il sale, un po’ per volta, sempre mescolando.
  • Aggiungere la farina e il lievito, continuando a mescolare.
  • Ungere con il burro uno stampo rotondo per torte di circa 26 cm di diametro, infarinarlo, eliminare la farina in eccesso e versarvi l’impasto.
  • Sbattere lo stampo leggermente sul piano di lavoro, per livellare e per eliminare bolle d’aria.
  • Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 40 minuti.
  • Togliere dal forno, testare la cottura (inserendo uno stuzzicadenti al centro della torta: se esce asciutto significa che la torta è cotta) e far raffreddare.
  • Sformare la ciambella su una gratella per dolci e far raffreddare completamente.
  • Servire.

3 commenti:

  1. Davvero ragazze, è veramente buonissima: semplice, ma con un profumo e un saore intensi!! Da provare, anche come base per torte farcite.

    RispondiElimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura