Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

giovedì 6 agosto 2009

Frittelle di mele e uvetta


INGREDIENTI

400 gr di farina 00
70 gr di uvetta ammollata e strizzata
1 mela golden
2 uova
2 cucchiai di zucchero semolato
1 bicchiere di latte
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
olio di arachidi per friggere
zucchero a velo per servire


PROCEDIMENTO

Amalgamare lievito, farina, sale, uova e zucchero, impastando il tutto con il latte.
Coprire con pellicola per alimenti e far riposare 30 minuti a temperatura ambiente.
Unire l'uvetta e la mela (pelata, privata del torsolo e tagliata a pezzettini), mescolare al resto e friggere un cucchiaio per volta nell'olio bollente.
Scolare su carta assorbente, cospargere con zucchero a velo e servire subito.

6 commenti:

  1. Buoneeeeeeee...le ho fatte con un mio amico. sono deliziose...ho aggiunto un po' di latte in più all'impasto, forse perché il mio bicchiere era piccolo. Nel bicchiere piccolo c'è il latte buono. Poi le ho servite con una Chantilly allo zafferano in cui sporcarle. Le consiglio a tutti gli obesi come me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che delizia! Buonissima l'idea di servire con una crema delicata come la chantilly!

      Elimina
  2. Ciao Monia! Innanzi tutto complimenti per questo blog pieno di ricette fantastiche!
    Volevo chiederti un consiglio (io sono intollerante a latte e latticini) : ma, secondo te, come sapore,
    quale "finto" latte è meglio nei dolci? Perché io quello di soia lo avverto e non mi piace molto (nei dolci intendo, perché poi lo bevo la mattina col caffè...)
    Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per i complimenti: sei molto gentile! Anche io sono intollerante al lattosio, anche se non sempre sono così brava da evitarlo come si deve! Per quanto riguarda la bevanda senza lattosio migliore per i dolci, secondo me è il latte di riso.

      Prova e fammi sapere! Ciao!

      Elimina
  3. sono al estero e giusto avevo voglia di qual cosa che mi potesse far ricordare il calore.....italiano be con queste frittelle ci sono riuscita...complimenti per il tuo blog molto molto carino...e le frittelle buonissime.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa molto piacere, perché queste frittelle sanno davvero tanto di casa: mia nonna me le faceva sempre quando ero piccola e anche adesso le mangio sempre con piacere, gustando i ricordi ad ogni morso! Ciao, Monia.

      Elimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura