martedì 29 aprile 2008

Biga (impasto base o pasta lievitante)


INGREDIENTI (per 750 gr di biga)

500 gr di farina 00
250 ml di acqua tiepida (NON calda)
5 gr di lievito di birra
olio extravergine d'oliva


PROCEDIMENTO

Setacciare la farina, porvi al centro il lievito sbriciolato e unire l'acqua a poco a poco, impastando con le mani per cinque minuti, fino ad ottenere un panetto omogeneo.
Ungere il panetto massaggiandolo con poco olio, metterlo dentro una capiente ciotola unta d'olio e coprire con pellicola per alimenti, poi con un canovaccio.
Far lievitare a temperatura ambiente (minimo 10 ore, massimo 18 ore).


Suggerimenti generali per la panificazione:

- la lievitazione deve sempre avvenire lontano da fonti di calore
- se fa molto caldo, si può rallentare la lievitazione aggiungendo all'impasto il 2% (rispetto alla farina) di sale fino. Per esempio: su 500 gr di farina, unire 10 gr di sale
- raggiunta la lievitazione finale, la biga può essere utilizzata o riposta in freezer in sacchetti di nylon (al massimo per 1 settimana): se viene congelata, prima di utilizzarla e necessario scongelarla completamente a temperatura ambiente
- se si aggiunge il sale, è opportuno scioglierlo in poca acqua calda (altrimenti formerebbe delle antiestetiche macchie sulla crosta del pane) e unirlo all'impasto solo quando il lievito è già stato un po' impastato con acqua e farina, altrimenti non riuscirebbe a lievitare bene.

3 commenti:

  1. Ho letto questo impasto e mi sembra interessante, io sono un ex pizzaiola e la passione per l'impasti mi è rimasta,mi studierò tutto il tuo blog, non si finisce mai di imparare. Buona serata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per il tuo commento: mi fa sempre piacere riceverne, figuriamoci poi se arrivano da professionisti!! Fa sempre piacere condividere ricette, idee, opinioni, quindi commenta pure quando vuoi: amo le critiche costruttive! Grazie della visita!

      Elimina
  2. Interessante, vorrei provare fare la biga abbatterlo, per poi usarlo un po' alla volta, diciamo usarlo al posto della percentuale di lievito di un impasto.

    RispondiElimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui: