venerdì 24 gennaio 2020

Polpette di zucca vegetariane al sugo di pomodoro e funghi

Polpette di zucca vegetariane al sugo di pomodoro e funghi (17)
Polpette di zucca vegetariane al sugo di pomodoro e funghi (1) Polpette di zucca vegetariane al sugo di pomodoro e funghi (2)
Polpette di zucca vegetariane al sugo di pomodoro e funghi (3) Polpette di zucca vegetariane al sugo di pomodoro e funghi (4)
Polpette di zucca vegetariane al sugo di pomodoro e funghi (5) Polpette di zucca vegetariane al sugo di pomodoro e funghi (8)
Polpette di zucca vegetariane al sugo di pomodoro e funghi (9) Polpette di zucca vegetariane al sugo di pomodoro e funghi (10)
Polpette di zucca vegetariane al sugo di pomodoro e funghi (11) Polpette di zucca vegetariane al sugo di pomodoro e funghi (12)
Polpette di zucca vegetariane al sugo di pomodoro e funghi (13) Polpette di zucca vegetariane al sugo di pomodoro e funghi (14)
Polpette di zucca vegetariane al sugo di pomodoro e funghi (15) Polpette di zucca vegetariane al sugo di pomodoro e funghi (16)
Le polpettine con la zucca mi piacciono tanto e sono una variante vegetariana ottima da servire con questo sughetto di pomodoro e funghi: di solito piacciono a tutti, mica solo ai vegetariani!

INGREDIENTI (per 4/6 persone)
Per le polpette:
500 gr di zucca già pulita (senza buccia, semi e filamenti)
400 gr di pangrattato
50 gr di parmigiano grattugiato
1 uovo
qualche rametto di timo
sale
pepe

Per il sugo:
500 gr di funghi champignon freschi
1 cipolla
1 spicchio d’aglio
sale
pepe

PROCEDIMENTO
Tagliare la zucca a cubetti e metterla in una larga padella con due cucchiai d’olio: far asciugare per qualche minuto a fuoco moderato, rigirando spesso con un cucchiaio di legno.
Dopo circa 10 minuti togliere dal fuoco e far raffreddare.
Mettere la zucca nel mixer assieme a 300 gr di pangrattato, parmigiano, uovo, una presa di sale, una di pepe e le foglioline di timo.
Mixare velocemente fino ad ottenere un impasto omogeneo e non troppo morbido: se dovesse risultare troppo appiccicoso, aggiungere pangrattato poco per volta, fino ad ottenere un impasto lavorabile con le mani.
Bagnarsi leggermente le mani e formare delle polpette non più grandi di una noce: passarle nel pangrattato rimasto e friggerle in una padella con un dito di olio bollente.
Far dorare le polpette rigirandole delicatamente: scolarle su carta assorbente e mettere da parte.
In una larga padella far soffriggere in tre cucchiai d’olio la cipolla e l’aglio tritati, unire i funghi a fettine e farli cuocere a fuoco vivo, mescolando spesso, per circa cinque minuti.
Regolare di sale e pepe, far ritirare un po’ l’acqua dei funghi, poi unire la salsa di pomodoro e qualche fogliolina di timo.
Aggiungere le polpette, un bicchiere d’acqua e far ritirare il sugo, senza farlo asciugare troppo.
Regolare di sale e pepe.
Servire calde o tiepide.

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui: