Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

sabato 2 novembre 2013

Biscotti di pastafrolla di Riccardo

Biscotti di pastafrolla di Riccardo (40)

Biscotti di pastafrolla di Riccardo (1)Biscotti di pastafrolla di Riccardo (4)

Biscotti di pastafrolla di Riccardo (15)Biscotti di pastafrolla di Riccardo (16)

Biscotti di pastafrolla di Riccardo (18)Biscotti di pastafrolla di Riccardo (21)

Biscotti di pastafrolla di Riccardo (23)Biscotti di pastafrolla di Riccardo (25)

Biscotti di pastafrolla di Riccardo (28)Biscotti di pastafrolla di Riccardo (29)

Biscotti di pastafrolla di Riccardo (32)Biscotti di pastafrolla di Riccardo (33)

Biscotti di pastafrolla di Riccardo (36)Biscotti di pastafrolla di Riccardo (42)

Biscotti di pastafrolla di Riccardo (43)

Biscotti di pastafrolla di Riccardo

Questi biscotti sono veramente buoni e fragranti, ideali per fare merenda, da conservare in scatole di latta o barattoli di vetro.

Riccardo li ha fatti per Halloween, a forma di ossa, topi e larve: erano davvero disgustosi… da vedere!!

Li abbiamo mangiati il pomeriggio di Halloween assieme ai genitori e bambini che hanno partecipato alle letture/laboratorio di Mamme Che Leggono in biblioteca: li hanno spazzati via tutti!!!

Riccardo ha aromatizzato questi biscottini con la scorza grattugiata dei limoni di Anteo, nostro fornitore ufficiale de Gruppo di Acquisto Solidale, biologici e non trattati… ovviamente!

 

INGREDIENTI (per circa 3 teglie di biscotti)

500 gr di farina

200 gr di zucchero

150 gr di burro fuso tiepido

3 uova

la scorza grattugiata di 1 limone

1 cucchiaino di lievito per dolci

1 pizzico di sale

 

PROCEDIMENTO

Mescolare tutti gli ingredienti in una ciotola capiente, fino ad ottenere un impasto omogeneo, senza lavorare troppo l’impasto: volendo si può mettere tutto nel mixer e procedere a scatti, per scaldare troppo l’impasto.

Coprire con un piatto e riporre a raffreddare in frigorifero per circa un’ora.

Stendere l’impasto sul piano di lavoro (meglio di marmo o granito) con il mattarello, aiutandosi con poca farina: si deve ottenere una sfoglia alta circa 1/2 cm.

Ritagliare le forme desiderate con delle formine per biscotti o semplicemente con una rotella dentellata: disporre i biscotti su una teglia ricoperta con carta da forno.

Cuocere in forno preriscaldato a 180°C fino a doratura, poi togliere dal forno e far raffreddare su una gratella per dolci.

Una volta freddi si possono consumare subito o riporre in contenitori latta o vetro con coperchio.

2 commenti:

  1. Bravissimo Riccardino! Un piccolo pasticcere bravissimo, se sono andati a ruba vuol dire che erano davvero deliziosi, te ne rubo uno :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cuoca Pasticciona, Riccardino ti ringrazia tanto per i complimenti!!

      Elimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura