Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

giovedì 29 agosto 2013

Sugo alle verdure

Sugo di verdure estive in vasetto (5)

Sugo di verdure estive in vasetto (0)Sugo di verdure estive in vasetto (1)
Sugo di verdure estive in vasetto (2)Sugo di verdure estive in vasetto (4)



Chi l’ha detto che chi autoproduce è contro i cibi veloci e comodi? Basta organizzarsi e preparare dei sani e genuini sughi fatti in casa e non ci sarà bisogno di ricorrere ai costosi sughi industriali, pieni di schifezze e di ingredienti di dubbia provenienza, ortaggi raccolti chissà quanti chilometri lontani da noi, che necessitano di trasporto e spreco energetico eccessivo!
Basta fare da sé e si risolvono tutti questi problemi: ci hanno fatto il lavaggio del cervello, ci vogliono incapaci di fare qualsiasi cosa, di avere bisogno continuo di multinazionali che producono tutto ciò che ci serve (ci serve poi tutto quello che dicono??).
Dobbiamo riappropriarci dei saperi dei nostri nonni, possiamo produrre in casa in autonomia quasi tutto ciò di cui abbiamo veramente necessità, senza troppo sforzo, con maggiore qualità e risparmiando notevolmente!
Su, rimboccatevi le maniche, l’estate è veramente la stagione dell’autoproduzione per eccellenza!
Per questa salsa alle verdure (adatta sia a vegetariani che vegani), basta fare razzia nell’orto e buttarci dentro tutto ciò che c’è!

INGREDIENTI
1 kg di melanzane
1 kg di pomodori
1 kg di peperoni (gialli e rossi)
1 kg di zucchine
1/2 kg di cipolle
1/2 kg di carote
4 spicchi d’aglio
4 coste di sedano
1 mazzetto di erbe aromatiche fresche (basilico, timo, origano, salvia, prezzemolo, ecc)
olio extravergine d’oliva
sale
pepe

PROCEDIMENTO
Pelare le verdure e tagliarle a coltello ottenendo dei cubetti non troppo grandi.
Mettere tre/quattro cucchiai di olio extravergine d’oliva in un grande tegame di coccio, rosolare un po’ le verdure, poi aggiungere le erbe tritate fini, una manciata di sale grosso e una macinata di pepe.
Cuocere a fiamma bassissima, mescolando di tanto in tanto e facendo attenzione a non farla attaccare al fondo,  finché il liquido si sarà ritirato e la salsa risulterà cotta, ma non troppo asciutta.
Regolare di sale e pepe, mescolare e spegnere.

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura