Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

domenica 20 novembre 2011

Torta di banane

Torta di banane (1)Torta di banane (2)Torta di banane (3)

Le banane che ho usato per fare questa torta sono del Commercio Equosolidale: una volta si potevano trovare solo nelle Botteghe del Mondo o nei negozi di cibo biologico, ma fortunatamente adesso si riescono a vedere sempre più spesso anche nei negozi e nei supermercati tradizionali.

La scelta etica di usare prodotti equosolidali è importante per garantire ai piccoli produttori (sempre più sfruttati dalle multinazionali) di avere un guadagno dignitoso che ripaghi il loro lavoro: oltre ad essere forniti di un prezzo trasparente (in cui si vede esattamente quale cifra viene destinata ai vari passaggi del commercio di un determinato prodotto e quanto finisce nelle tasche dei piccoli produttori locali), una parte dei proventi viene reinvestito per favorire le strutture scolastiche, la formazione di Cooperative indipendenti, e, quando possibile, l’utilizzo dell’agricoltura biologica.

Il prezzo non è così diverso da quello dei prodotti delle multinazionali, ma il nostro gesto (quando scegliamo prodotti del Commercio Equosolidale) ha sicuramente un significato etico molto superiore.

Gli ingredienti contrassegnati con l’asterisco sono del Commercio Equosolidale.

 

INGREDIENTI

3 banane*

3 uova

3 bicchieri di farina 00

2 bicchieri di zucchero di canna*

1 bicchiere di latte fresco

1 bicchiere di olio di semi di girasole

1 bustina di lievito per dolci

1 pizzico di sale

burro e farina per lo stampo

 

PROCEDIMENTO

Mescolare con una frusta a mano zucchero e uova.

Unire il latte, l’olio e il sale, un po’ per volta, sempre mescolando.

Aggiungere la farina e il lievito, continuando a mescolare.

Ungere con il burro uno stampo rotondo per torte di circa 26 cm di diametro, infarinarlo, eliminare la farina in eccesso e versarvi l’impasto.

Sbattere lo stampo leggermente sul piano di lavoro, per livellare e per eliminare bolle d’aria.

Pelare le banane e tagliarle a rondelle di circa 1/2 cm di spessore: distribuirle sulla superficie e spolverare con un po’ di zucchero di canna.

Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 40 minuti.

Togliere dal forno, testare la cottura (inserendo uno stuzzicadenti al centro della torta: se esce asciutto significa che la torta è cotta) e far raffreddare.

Sformare la ciambella su una gratella per dolci e far raffreddare completamente.

Servire.

2 commenti:

  1. anche io compero spesso i prodotti equo solidali!
    mi sono incuriosita della tua torta,ho voluto vedere subito se era la mia stessa ricetta,ma no,non e' la stessa,prima o poi la faro' per poi postarla!

    RispondiElimina
  2. Diciamo che questa è nata per variare un po' la classica ciambella che faccio in casa... avevo appena comprato le banane equosolidali e TAC! è nata la ricettina!!

    RispondiElimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura