Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

lunedì 1 dicembre 2008

Lombata di maiale ai funghi

INGREDIENTI (per 6 persone)

1,2 kg di lombata di maiale con l'osso
100 gr di speck a fettine
30 gr di funghi champignon di uguale misura
30 gr di burro
6 cucchiai di olio extravergine d'oliva
2 cucchiai di prezzemolo tritato
2 spicchi d'aglio
2 fette di pancarrè
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
1 limone
1 uovo
latte
brodo
sale
pepe


PROCEDIMENTO

Incidere la carne vicino all'osso in modo da staccarla quasi completamente.
Aprirla tagliandola a spirale in modo da poterla arrotolare, salare e pepare.
Pulire i funghi, sbollentarli 2 minuti in acqua acidulata con succo di limone e poco salata.
Scolarli, asciugarli su carta assorbente, tenere da parte le teste intere e tritare solo i gambi.
In una ciotola mettere il pancarrè (privato della crosta e tagliato a dadini), bagnarlo con poco latte per ammorbidirlo, strizzarlo, eliminando il latte in eccesso.
Unirvi i gambi dei funghi tritati, il parmigiano, il prezzemolo, 1 spicchio d'aglio tritato fine, l'uovo, sale e pepe e amalgamare bene.
Riempire con questo composto le teste dei funghi, unendole poi a coppie (tipo baci di dama).
Sulla carne aperta spalmare un po' di composto rimasto, coprire con uno strato di fette di speck e porvi al centro una fila di coppie di funghi farcite.
Arrotolare, legare bene, salare e pepare.
Mettere l'arrosto in un tegame e rosolarlo bene da tutti i lati in metà olio e metà burro.
Bagnare con brodo caldo, unire uno spicchio d'aglio a fettine, coprire e portare a cottura (2 ore).
Far raffreddare, tagiare a fette e servire irrorando con il fondo di cottura filtrato e ristretto.

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura