Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

domenica 13 aprile 2008

Dolma - involtini di foglie di vite turchi (di Laura Ravaioli)


Il nome deriva da un verbo turco e significa "arrotolare": questi involtini vengono serviti come aperitivo e sono diffusi fino alla Grecia.


INGREDIENTI

foglie di vite (sbollentate 10 minuti in acqua salata e freddati passandole sotto il getto d'acqua fredda del rubinetto, poi asciugate su un canovaccio)
1 cipolla tritata
200 gr di riso agrana lunga (lavato e asciugato)
150 gr di uvetta (ammollata e strizzata)
100 gr di carne di agnello macinata
30 gr di pinoli
1 cucchiaino di cannella macinata
il succo di 1 limone
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
4 dl di acqua bollente


PROCEDIMENTO

Far appassire la cipolla in padella con l'olio, unire la carne facendola rosolare bene e sgranandola bene con una spatola.
Unire il riso e farlo tostare bene.
Unire il succo di 1/2 limone, la cannella, l'uvetta, i pinoli e mescolare bene.
Unire tutta l'acqua, abbassare al minimo e far asciugare il tutto: deve risultare molto asciutto e al dente.
Far raffreddare, distribuire due cucchiai di ripieno al centro di ogni foglia di vite (stesa con la parte lucida sotto) e chiudere piegando i due lembi laterali all'interno e arotolando a involtino.
Mettere gli involtini ottenuti in padella con il succo del 1/2 limone rimasto e poco olio.
Coprire con un piatto e un coperchio, per non farli muovere.
Cuocere 1 ora a fuoco basso.
Servire.

2 commenti:

  1. CIAO LAURA! SE POSSO PERMETTERMI, TI DIREI NON ROSOLARE ANCHE LA CARNE,SI METTE CRUDA,E POI ALLA FINE AGGINGERE 3-4 BICHIERI DI ACQUA PER FARLO CUOCERE.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sali, la ricetta è di Laura Ravaioli, una chef, quindi non mi permetto di modificarla. Io l'ho solo copiata pari pari da lei. Grazie comunque del consiglio, proverò anche la tua versione! Ciao, Monia.

      Elimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura