Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

domenica 13 aprile 2008

Acarajè - frittelle di fagioli brasiliane (di Laura Ravaioli)


Sono frittelle tipiche di Bahia, dove vengono vendute ad ogni angolo di strada in chioschi improvvisati.
Si dice che gli abitanti di Bahia ne mangino una media di almeno 4 a testa al giorno!


INGREDIENTI

500 gr di fagioli cannellini secchi
1 cipolla
1 mazzolino di coriandolo fresco (o menta)
sale
olio di palma per friggere


PROCEDIMENTO

Mettere nel mixer i fagioli secchi per sminuzzarli grossolanamente, poi metterli in una ciotola, riempirla d'acqua e lasciarli in ammollo per 24 ore.
Eliminare le bucce venute a galla e strofinare i fagioli fino a non trovare più bucce nell'acqua.
Scolare i fagioli e metterli nel mixer con la cipolla, il coriandolo e una presa di sale.
Tritare finissimo, fino ad ottenere un composto molto cremoso e omogeneo.
Scaldare abbondante olio di palma in una padella capiente e, quando è proto, mettere a cucchiaiate il composto nell'olio (1 cucchiaio = 1 frittella), avendo cura di non cuocerne troppe per volta per non abbassare troppo la temperatura dell'olio.
Girare le frittelle, portarle a cottura (devono risultare croccanti fuori e morbide dentro) e scolarle su carta assorbente.
Servirle subito, tagliandole a metà e farcendole con limao (salsa) o tabasco.

1 commento:

  1. Mmmm buonissime, ci provo subito, anche se dovrò usare i cannellini in barattolo ^__^
    Un solo appunto: secondo me è meglio usare l'olio d'oliva o di semi. L'olio di palma fa molto male alla salute, non abbiamo gli enzimi necessari a metabolizzarlo e i suoi grassi ci restano nelle arterie a vita. Questo è uno dei motivi per cui, nei paesi dove questo olio viene prodotto (e quindi consumato abbondantemente) le malattie cardiovascolari colpiscono anche la popolazione giovane.

    RispondiElimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Scrivo anche qui:

Consigli di lettura