Se vuoi sostenere questo blog, puoi farlo cliccando qui:

venerdì 3 agosto 2012

Risotto alle seppie

Risotto alle seppie (3)

Risotto alle seppie (4)Risotto alle seppie (7)Risotto alle seppie (0a)Risotto alle seppie (6)

Risotto alle seppie (1)Risotto alle seppie (2)

Risotto alle seppie

Il risotto alle seppie è una delle ricette di pesce che preparo più spesso per la mia famiglia: è uno dei piatti tipici della Vigilia di Natale a casa mia, ma lo preparo spesso anche in estate, soprattutto quando siamo in vacanza in Sardegna e Omar e Riccardo tornano a casa ogni sera con il loro malloppo di seppie appena pescate.

In questa ricetta si possono utilizzare tutte le parti della seppia (sacca e testa) oppure può essere una maniera ideale di riciclare le teste delle seppie avanzate da qualche altra preparazione in cui si è utilizzata solo la parte della sacca (per esempio: spiedini di pesce, seppie ripiene, ecc): le teste delle seppie sono quelle con i tentacoli e sono più dure del resto, quindi sono molto adatte a cotture lunghe come risotti, zuppe, ecc.

Questo risotto è adatto a chi soffre di diverse intolleranze, in quanto non contiene lattosio, glutine, uova e carne.

Per questa ricetta ho utilizzato i brodo granulare vegetale biologico senza glutine DialBio di Dialcos.

 

INGREDIENTI (per 6 persone)

1 kg di seppie
450 gr di riso carnaroli
1 cipolla
2 spicchi d'aglio 
prezzemolo fresco
brodo vegetale 
olio extravergine d'oliva
sale
pepe


PROCEDIMENTO
Pulire le seppie togliendo osso, becco, occhi e pasto: sciacquarle velocemente e tagliarle a listarelle sottili.
In una capace casseruola soffriggere la cipolla tritata fine in due cucchiai di olio, aggiungere le seppie e farle cuocere qualche istante, fino a quando saranno diventate bianche.
Aggiungere il riso e farlo insaporire assieme alle seppie: portare a cottura avendo cura di aggiungere brodo vegetale bollente ogni volta che il risotto si asciuga.
Cuocere a fuoco bassissimo, facendo appena sobbollire il risotto.
Terminata a cottura del riso, regolare di sale e pepe, togliere dal fuoco e aggiungere il prezzemolo finemente tritato.
Mescolare bene e servire subito.
Guarnire i piatti con foglioline fresche di prezzemolo.

4 commenti:

  1. Ciao!
    Adoro il tuo blog e tutte le ricette che ho provato sono fantastiche, potresti consigliarmi un modo per cucinare le seppie ripiene?
    Tasha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tasha, grzie, sei molto gentile! Le seppie ripiene le puoi fare così: pulisci le seppie togliendo occhi, becco, osso e pasto. Dividi le sacche dalle teste. Trita le teste nel mixer assieme a un po' di angrattato, prezzemolo, un pizzico di sale e pepe e un goccio d'olio. Riempi le sacche con il trito e cuoci in forno (o padella, o griglia) solo con un filo d'olio oppure aggiungendo salsa di pomodoro, se ti piacciono al sugo. Se le cuoci in umido le puoi lasciare a lungo in cottura, altrimenti cuocile pochissimo, altrimeni diventano dure.
      Fammi sapere se ti sono piaciute! Ciao, Monia.

      Elimina
  2. Grazie mille!
    Il risultato è stato fantastico, tutti le hanno divorate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene! Mi fa davvero piacere! Se hai altre richieste o dubbi, non esitare a chiedere: sarò felice di risponderti! Ciao e a presto, Monia.

      Elimina

Ciao! Grazie per aver dato una sbirciatina al mio Blog: sarò felice se vorrai lasciare un commento, sia positivo che di critica, perché ritengo che ogni cosa si possa sempre migliorare.
Non verranno pubblicati commenti sgarbati, offensivi o con link pubblicitari: per comunicare direttamente con me, puoi scrivere a ricettenonna@gmail.com
Ciao e grazie per la tua visita!

Menù

Scrivo anche qui:

Blog che seguo: